RoglianoWeb

“Antonio Guarasci” a 42 anni dalla scomparsa

A distanza di oltre 40 anni dalla morte di Antonio Guarasci, il suo pensiero e la sua azione politica mantengono ancora un’attualità impressionante. Rispetto ai suoi tempi la Calabria è indubbiamente cambiata: se in meglio o in peggio, dipende dai punti di vista, ma è cambiata. Eppure nel suo profilo di uomo e di politico ci sono aspetti che sono validi ancora oggi. Il legame tra cultura e politica, il modello di politico come intellettuale militante, la concezione del regionalismo e del meridionalismo, il problema della classe dirigente in Calabria e nel Mezzogiorno … sono alcuni degli esempi più significativi della sua attualità.

Di Antonio Guarasci e la Calabria e dell’attualità del suo insegnamento si discuterà a Rogliano, nella sala consiliare del Comune, lunedì 3 ottobre 2016 alle ore 10.30, nel corso del Convegno organizzato dalla Fondazione “Antonio Guarasci” in occasione del 42.mo anniversario della scomparsa dell’illustre uomo politico.

Ne parleranno, oltre al Sindaco di Rogliano Giovanni Altomare e al Presidente della Fondazione “A. Guarasci” Giuseppe Trebisacce, il Prof. Mario Bozzo, Presidente della Fondazione Carical, l’on. Carlo Guccione, consigliere regionale del PD, l’arch. Mario Occhiuto, Sindaco di Cosenza, e l’on. Mario Tassone, già parlamentare della Repubblica.

Nel corso della manifestazione, preceduta dalla celebrazione di una Messa in suffragio, la Sigora Geltrude Guarasci consegnerà alcune borse di studio agli studenti meritevoli dell’Istituto d’Istruzione superiore “Antonio Guarasci” di Rogliano.

Fonte: www.cn24tv.it

Lascia un commento